Ultime visioni

 
Avevo già visto questo film parecchio tempo fa ma ammetto che, immagino per colpa della stanchezza, quella sera me lo dormii quasi tutto.
Ho deciso di dargli una seconda possibilità, perchè la Coppola mi piace, perchè Murray e la Johansson mi piacciono… e per farmi un po’ di male guardando la Tokyo che avrei dovuto visitare la primavera scorsa, giusto giusto di questi giorni.
Felice di avergliela concessa perchè è un film divertente e dolcissimo.


Il mulino dei dodici corvi è uno dei primi romanzi letti di cui abbia memoria.
Una fiaba nera di cui non ricordavo i particolari, ma le cui suggestioni erano ancora ben chiare, anche a distanza di tanti anni.
Non sapevo neppure che ne fosse stato tratto un film e quando me lo sono trovato in tv ho deciso che non potevo perderlo.
Molto bello. Il film conserva tutta l’atmosfera del romanzo e ha letteralmente disciolto la distanza degli anni riportandomi a quando, sotto le coperte, ancora ragazzina, vivevo le vicende di Krabat e dei suoi compagni corvi.

 


Film interessante.
Per imparare cose sulla nascita della psicoanalisi, per imparare cose che non sapevo su Freud e Jung e il loro rapporto.
La Knightley è talmente brava nella sua interpretazione della follia da fare quasi paura.


Sorry, Comments are closed.